Come un Mont Blanc




Oggi  fa quasi freddo, io quasi quasi rimango a casa e questo è quasi un Mont Blanc.


Ho replicato la ricetta di Philippe Conticini dal libro “I bicchieri dello chef” (edizione italiana del 2009 per  Biblioteca Culinaria), che riporto fedelmente in quanto a dosi e ingredienti. La presentazione nel bicchiere, cifra stilistica dello chef, sebbene un po' abusata e a volte assonante con il finger food, in questo caso mi pare ancora il modo più semplice e pulito di accostare i tre ingredienti principali, la brioche, la spuma di marroni e la confettura di visciole.  

E’ un dessert dall’esecuzione  velocissima se acquistiamo la crema di marroni e la brioche già pronte. Se ne trovano di ottime specie nelle pasticcerie artigianali. Certo fatte in casa sono imbattibili, ma questa è un’altra storia. Oggi anche il post è "di corsa"... 
Ho voluto aggiungere dei pezzi di marroni glassati che nella ricetta originale non c’erano.
La sola “difficoltà”, se così vogliamo chiamarla, consiste nel sistemare gli ingredienti  con accortezza nel bicchiere, in modo da evitare la con-fusione di uno strato con il precedente o il successivo.  Del resto non è necessario che gli strati siano perfettamente uguali tra loro; anzi, li trovo più belli se irregolari.



Dosi  per 2 bicchieri
6 fette di brioche (1 cm di spessore), succo di un’arancia: tagliare le brioche a fette di  1 cm di spessore e di diametro corrispondente a quello del bicchiere in cui verrà servito il dessert.  Farle tostare da un lato. Preparare il succo d’arancia filtrato (da utilizzare al momento di comporre il dolce e servirlo).

100 gr. di crema di marroni, 50 gr di panna fresca liquida, pezzi di marroni glassati (marron glacé): montare la panna fresca  e unirla delicatamente alla crema di marroni, aggiungendo al composto qualche pezzo di marrone glassato.

Composizione del dolce
2-3 cucchiai di confettura di visciole, qualche amarena sciroppata, qualche pezzetto di marrone glassato : adagiare sul fondo del bicchiere la prima fetta di brioche e irrorarla con 1 cucchiaino di succo d’arancia. Aggiungere un cucchiaio abbondante di confettura e porre una seconda fetta di brioche imbevuta. Continuare con uno strato di spuma di marroni e terminare con la terza fetta. Decorare con le amarene sciroppate e i marroni.  
 Least but not last. Queste fotografie sono il primo tentativo di ritrarre con un po' più di consapevolezza le ricette proposte. Lo scorso fine settimana ho seguito un corso su "fotografia  e cibo" con lacucinadicalycanthus ; Maria Teresa e Maurizio, i miei fantastici insegnanti, ci hanno aperto le porte del loro studio- officina e della loro arte. Esperienza magica. Se dovessero vedere queste immagini spero non siano troppo delusi.   

- L'etichetta "bicchieri golosi" è presa dal bel libro omonimo di Josè Marechal per  Tommasi Editore
- Per le creazioni di Philippe Conticini potete guardare lapatisseriedesreves 



 GourmandiaPersonalChef
è anche su Facebook





12 commenti

  1. Un dessert che si fa in un batter d'occhio, direi.
    I dolci presentati nel bicchiere sono così eleganti e fanno colpo subito. Complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Any, per essere qui e per le tue belle e gustose ricette. Teniamoci in contatto :-)

      Elimina
  2. da 1 a 10 quanto sarà buono?? 10000000 ^__^

    RispondiElimina
  3. Ah ah ah! Io ero scettica quando ho trovato questa ricetta. Però mi sono dovuta ricredere. Primo perché lo chef autore non è proprio l'ultimo arrivato. Poi quel contrasto tra visciole arancia e marroni è perfetto al palato.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Credo di averti manifestato più di una volta la mia sconfinata ammirazione per le tue raffinate e golose preparazioni, Giovanna. Mi perdonerai se lo farò anche in questa occasione :)
    Impossibile resistere a tale magnificenza!
    Un abbraccio, cara Giovanna e a presto!
    MG

    RispondiElimina
  5. Cara Maria Grazia, la stima è reciproca, anche se a volte non ho la possibilità di manifestarlo con un commento a causa del lavoro e del tempo "tiranno". Grazie e a prestissimo,
    Giovanna

    RispondiElimina
  6. Cara Giovanna, bravissima! Questo bicchierino è davvero elegante, e le foto sono molto belle. Ammiro chi vuole sempre migliorare e imparare! Un abbraccio. S

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Se non seguissi costantemente questo desiderio di imparare e migliorare credo che non esisterebbe nemmeno questo blog.
      Un abbraccio anche a te!

      Elimina
  7. Hola . te sigo de bastante tiempo y me as servido tambien como inspiracion para preparar muchas recetas y aprender mucho. es un placer encontrar recetas como esta que te permiten preparar un bocado delicioso y muy rapido y tambien muy muy bonito a la vista. no es facil poder conseguir Costilla ricas y jugosas y la que se ven en las fotos tienen una pinta espetacular hmmmm … te felicito y espero que sigas por mucho tiempo con tu Blog. yo tambien tengo un Blog de cocina …… pero soy un novato en esto. espero no te moleste si pongo la direcion de mi Blog. cuidate mucho y sigue igual

    Blog de cocina: http://www.casaperri.es/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thanks very much, Francesco. We'll keep in touch and go on cooking.... for a long time :-))))
      Giovanna- Gourmandia

      Elimina
  8. Mamma mia che dolce godurioso, non so cosa darei per poterlo assaggiare!!
    Un saluto e complimenti per lo splendido blog
    Carmen

    RispondiElimina

Commenti e consigli sono molto apprezzati!

© Gourmandia

This site uses cookies from Google to deliver its services - Click here for information.

Professional Blog Designs by pipdig